Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Decreto

Bur n. 62 del 24 giugno 2014


Materia: Informatica

Decreto DEL DIRETTORE DELLA SEZIONE SISTEMI INFORMATIVI n. 39 del 02 aprile 2014

finanziamento dei contratti relativi al "Sistema informativo della Regione del Veneto. Quadro di riferimento per il triennio 2012/2014" in attuazione DGR n. 2141 del 13/12/2011 e conseguente decreto n. 26 del 17/5/2012. Impegno di spesa 2014 su capitoli assegnati alla Sezione Sistemi Informativi e rinvio per impegno su capitolo Area Sanità. 1° decreto. Assegnazione incarico per l'anno 2014 per la fruizione della Banca Dati Telemaco.

Note per la trasparenza

In conformità alla DGR n. 2141 del 13/12/2011 si finanziano i contratti relativi al Sistema informativo della Regione del Veneto. Quadro di riferimento per il triennio 2012/2014 in attuazione DGR n. 2141 del 13/12/2011, si assegna inoltre ai sensi dellart. 57 comma 2, lettere b), del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163, lincarico alla Società Infocamere S.p.A. per i servizi di consultazione Banca Dati Camerale Telemaco per il 2014.

Estremi dei principali documenti dellistruttoria:
-   Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive mod. ed integrazioni.
-   DGR n. 2141 del 13/12/2011 - DDR n. 26 del 17/5/2012;
-   DDR n. 26 del 10/4/2013;
-   offerta dellimpresa limpresa Infocamere, numero prot. A /24355/60.07 del 20/1/2014 (agli atti della Sezione Sistemi Informativi).

Il Direttore

-    Premesso che con DGR n. 2141 del 13/12/2011 “Sistema informativo della Regione del Veneto. Quadro di riferimento per il triennio 2012/2014. Determinazione delle attività per il mantenimento e l'evoluzione del Net-Sirv”, la Giunta Regionale aveva preso atto delle necessità informatiche, riferite al triennio 2012-2014, incaricando il Dirigente Regionale della Direzione Sistemi Informativi ora Sezione Sistemi Informativi dell’adozione degli atti, ai sensi della Lr. 29/11/2001 n. 39 e ai sensi di quanto disposto con Circolare n. 11/2002 del Presidente della Giunta Regionale approvata con DGR n. 2117 del 2/8/2002, perché provveda all’avvio delle procedure di assegnazione degli incarichi per l’acquisizione di servizi informatici, all’approvazione degli esiti delle procedure, alla sottoscrizione dei contratti, nel rispetto delle procedure di legge, nonché all’assunzione dei relativi impegni di spesa, secondo i valori massimi e la durata massima contrattuale indicata nell’allegato A, che costituisce parte integrante e sostanziale del citato provvedimento, per una spesa massima complessiva pari ad Euro 7.121.281,00  - compresa I.V.A. per il triennio 2012-2014;

-    Ricordato che con decreto n. 26 del 17/5/2012 si è quindi disposto, in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 2141 del 13/12/2011, l'acquisizione dei beni e servizi informatici/telematici secondo quanto dettagliatamente descritto nell’allegato A), che costituiva parte integrante e sostanziale del citato provvedimento;

-    Ricordato che con decreto n. 26 del 10/4/2013 si è quindi disposto, in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 2141 del 13/12/2011, l'acquisizione dei beni e servizi informatici/telematici secondo quanto dettagliatamente descritto nell’allegato A), che costituiva parte integrante  e sostanziale del citato provvedimento, per l’anno 2013,

-    Ricordato che,

  1. l’allegato n. A) alla DGR n. 2141 del 13/12/2011, individuava i servizi informatici di supporto che devono essere necessariamente acquisiti dalle case madri licenziatarie dei software applicativi, in quanto ideatrici, produttrici e fornitrici degli stessi applicativi e quindi detentrici in esclusiva dei relativi  diritti di autore, di brevetto, di proprietà intellettuale e di sfruttamento economico, configurandosi la fattispecie della privativa industriale come previsto dall’art.. 57 comma 2, lettere b), del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; che recita “Nei contratti pubblici relativi a lavori, forniture, servizi, la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara è consentita qualora, per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato
  2.   l’allegato n. A) alla DGR n. 2141 del 13/12/2011, individuava altresì servizi informatici di accesso alle Banche Dati Proprietarie che devono essere necessariamente acquisiti o da imprese che operano in via esclusiva in Italia (monopolio legale), come nel caso della Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio per usufruire dei servizi di accesso alla Banca dati Camerali Telemaco e Parix, o da imprese che sono specializzate in determinati ambiti di raccolta ed elaborazione dati, quali la Banca Dati de “IL SOLE 24 Ore” e che assicurano servizi informativi altamente specialistici con valore aggiunto, potendosi sen’altro configurare anche per questi la fattispecie della privativa industriale come previsto dall’art.. 57 comma 2, lettere b), del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163; che recita “Nei contratti pubblici relativi a lavori, forniture, servizi, la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara è consentita qualora, per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato;
  3.   l’allegato n. A) al citato decreto n. 26/2012 individuava i servizi informatici di accesso alle Banche Dati Proprietarie che devono essere necessariamente acquisiti o da imprese che operano in via esclusiva in Italia (monopolio legale), come nel caso della Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio per il quale si è proceduto al rinnovo triennale per tutti le Banche dati ad eccezione della Banca Dati Telemaco per il quale si è previsto un rinnovo annuale.

-    Considerato che anche per quest’anno permane l’esigenza di rendere disponibili i servizi di accesso alla Banca Dati Telemaco alle Direzioni Regionali, alle ULSS e agli Enti locali e che pertanto si è richiesta alla Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio di presentare nuova offerta economica protocollata in data con il numero PROT. N. A /24355/60.07 del 20/1/2014 (agli atti della Sezione).

-    Sottolineato l’ampio contenuto della delega al Dirigente della Direzione Sistemi Informativi, ora Sezione  Sistemi Informativi disposto dalle citata deliberazione n. 2141 del 13/12/2011.

-    Visto il citato decreto n. 26 del 17/5/2012 che ha assegnato gli incarichi previsti dalla DGR n. 2141 del 13/12/2011 (così come individuati nell’allegato “A” al predetto decreto) e che riassumeva l’andamento del procedimento e che indica:

(ALLEGATO A al decreto 26/2012)  (triennio 2012-2014):

- l’impresa incaricata,

- la durata del contratto approvato con il presente decreto che si intende triennale, salvo eventuali specifiche note, che limitano l’incarico al 2012 riservandosi ulteriori determinazioni;

- riferimento normativo per l’affidamento dell’incarico,

- il servizio assicurato alla Regione,

- il costo massimo stimato nel triennio 2012-2014,

- l’importo previsto in offerta per l’anno 2012,

- l’importo previsto in offerta per l’anno 2013,

- l’importo previsto in offerta per l’anno 2014,

- il responsabile del procedimento,

- il capitolo di spesa,

- le eventuali note di rinvio a successivo decreto di attuazione per la definizione degli incarichi, con l’indicazione degli importi previsti per ciascun anno, per una spesa nel triennio prevista pari ad Euro 6.997.813,19- compresa I.V.A., inferiore alla spesa massima prevista pari ad Euro 7.121.281,00  - compresa I.V.A. per il triennio 2012-2014.

-    Dato atto che i conseguenti contratti autorizzati con ddr 26/2012  sono in vigore ed impegnativi per la Regione del Veneto, con il presente decreto, analogamente allo scorso anno, in attuazione della deliberazione DGR n. 2141 del 13/12/2011 si intende, finanziare la tranche 2014 dei contratti per servizi e forniture interessanti il SIRV pari ad Euro 2.122.043,57 sulla base dell’allegato A) al presente decreto.

 

Precisato inoltre:

  1. L’allegato A al presente decreto riporta sia i contratti in vigore per il triennio 2012-2014 (oggetto di impegno definitivo), sia il contratto oggetto di nuova assegnazione per l’anno 2014 con la Società Infocamere per la  Banca Dati Telemaco pari ad Euro 200.000,00 +IVA, (parimenti oggetto di impegno definitivo),
  2. l’allegato B individua distintamente per ciascun capitolo di spesa, le somme complessive che vanno definitivamente impegnate per l’anno 2014:

 

IMPEGNI DEFINITIVI 2014 Capitolo

Descrizione capitolo

Importi in Euro
Con IVA

-   capitolo 7200

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”

2.037.761,07

-    capitolo 7200 (formazione)

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”

3.000,00

 

-    capitolo n. 101703 dell’Area Sanitaria

Gestione Sanitaria Accentrata ad oggetto “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA – gestione sanitaria accentrata presso la Regione (art. 20, c. 1, punto b, lett. a), D.Lgs. 118/2011)" del Bilancio Regionale di Previsione 2013 che presenta sufficiente disponibilità  (Codice  SIOPE 1.03.01 Gestionale 1362);

81.282,50

TOTALE

 

2.122.043,57

 

 

-    Considerato la necessità di velocizzare il procedimento di assunzione degli impegni di spesa stante che per il capitolo della gestione della spesa sanitaria è necessario acquisire il preventivo budget autorizzativo;

Con il presente provvedimento si intende in particolare procedere immediatamente al finanziamento dei contratti in oggetto per l’anno 2014, come di seguito, assumendo i relativi impegni limitatamente ai capitoli assegnati alla Sezione Sistemi Infomativi, rinviando a successivo decreto l’assunzione dell’impegno di spesa a carico del capitolo afferente l’Area Sanità da sottoporre a relativo visto autorizzativo e di monitoraggio, per la quota di canone di manutenzione della Piattaforma tecnologica software SAS utilizzata anche dalla Strutture regionali di detta Area /euro 81.282,50 compresa IVA.

L’allegato “B” al presente decreto evidenzia gli importi che si intendono impegnare subito, a carico dell’esercizio provvisorio del Bilancio 2014 con il presente decreto, e quelli che saranno impegnati non appena esecutivo il Bilancio regionale 2014:

  1. impegno per la somma complessiva corrispondente a quota dei canoni 2014 pari a Euro 1.471.025,24= Iva inclusa, sul capitolo n. 7200 "Spese per il Sistema Informativo Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica” dell’esercizio provvisorio del Bilancio 2014;
  2. prenotazione impegno pari ad Euro 569.735,83 compresa Iva corrispondente alla rimanente quota dei canoni 2014 a carico del medesimo capitolo n. 7200;

conseguentemente si azzera la prenotazione n. 098-2014 sul capitolo n. 7200 "Spese per il Sistema Informativo Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica” del Bilancio regionale 2014.

TUTTO CIO’ PREMESSO,

  • visto il Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • vista la L.R. 4 febbraio 1980 n. 6 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • vista la L.R. 39/2001.
  • vista la legge regionale 10 gennaio 1997, n. 1“Ordinamento delle funzioni e delle strutture della regione” e successive modificazioni e integrazioni;
  • vista la Legge regionale 31 dicembre 2012, n. 54 (BUR n. 110/2012) “LEGGE REGIONALE PER L’ORDINAMENTO E LE ATTRIBUZIONI DELLE STRUTTURE DELLA GIUNTA REGIONALE IN ATTUAZIONE DELLA LEGGE REGIONALE STATUTARIA 17 APRILE 2012, n. 1 “STATUTO DEL VENETO”
  • vista la D.G.R. N. 2140 del 25/11/2013 . Organizzazione amministrativa della Giunta Regionale istituzione delle strutture organizzative in attuazione della legge regionale n. 54 del 31.12.2012;
  • Vista la DGR n.  2141 del 13/12/2011;
  • Visti gli allegati A, B, che costituiscono parte integrante del presente decreto;
  • Visto il decreto n. decreto n. 26 del 17/5/2012;
  • Visto il decreto n. 26 del 10/4/2013;
  • vista la DGR n. 90 del 11/02/14, “Direttive per la gestione in esercizio provvisorio del bilancio di previsione 2014”

decreta

1.   di disporre con il presente decreto, per le ragioni espresse in premessa, in attuazione della deliberazione della Giunta Regionale n. 2141 del 13/12/2011, all'acquisizione dei beni e servizi informatici/telematici sopra descritti, dalla Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio secondo quanto dettagliatamente descritto nell’allegato A), che costituisce parte integrante e sostanziale del presente provvedimento, secondo le motivazioni normative indicate, per il periodo di un anno (periodo temporale indicato nell’allegato A), in particolare ricorrendo i presupposti per il ricorso alla procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara ai sensi dell’art. 57 comma 2, lettere b), del Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163, trattandosi di servizi che devono essere necessariamente acquisiti da impresa che opera in via esclusiva in Italia (monopolio legale - Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio per usufruire dei servizi di accesso alla Banca dati Camerali Telemaco) e che fornisce servizi informativi altamente specialistici con valore aggiunto, potendosi senz’altro configurare anche per questi la fattispecie della privativa industriale;

2.   di attestare la congruità dell’offerta  sotto il profilo tecnico ed economico della Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio individuate nell’allegato A) al presente decreto per l’anno 2014 per la Banca dati Camerali Telemaco, prevedendo un importo massimo di spesa (oggetto di impegno contabile) pari ad Euro 242,000,00 compresa IVA;

3.   di autorizzare quindi la spesa complessiva pari ad Euro 242,000,00 per l’anno 2014 per la Banca dati Camerali Telemaco,

4.   di determinare in Euro 2.122.043,57 la spesa a carico dell’esercizio finanziario 2014 riferita ai contratti autorizzati con DGR 2141/2011, secondo quanto dettagliatamente descritto nell’allegato A);

IMPEGNI DEFINITIVI
2014 Capitolo

Descrizione capitolo

Importi in Euro
Con IVA

-   capitolo 7200

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”

2.037.761,07

-   capitolo 7200 (formazione)

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica”

3.000,00

 

-   capitolo n. 101703 dell’Area Sanitaria

Gestione Sanitaria Accentrata ad oggetto “Spesa sanitaria corrente per il finanziamento dei LEA – gestione sanitaria accentrata presso la Regione (art. 20, c. 1, punto b, lett. a), D.Lgs. 118/2011)" del Bilancio Regionale di Previsione 2013 che presenta sufficiente disponibilità  (Codice  SIOPE 1.03.01 Gestionale 1362);

81.282,50

TOTALE

 

2.122.043,57

 

5.   di azzerare la prenotazione n. 098-2014 sul capitolo n. 7200 "Spese per il Sistema Informativo Regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica” del Bilancio regionale 2014,

6.   di impegnare pertanto, per le ragioni espresse in premessa e parti integranti del presente provvedimento, in attuazione della DGR n. 2141/2011 e del conseguente decreto n. 26 del 17/6/2012 e dei contratti triennali in vigore l’importo pari ad Euro 1.471.025,24  (I.V.A. inclusa) a carico dell’esercizio provvisorio 2014, secondo i citati allegati, da A) a B), così suddiviso:

QUOTA IMPEGNO DEFINTIVI 2014 Capitolo assegnati al Budget della Sezione S.I.

Descrizione capitolo

Importi in Euro
Con IVA

-   capitolo 7200

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica” Codice Siope 1.03.01 gestionale 1362
Gestione ordinaria

1.468.025,24

-   capitolo 7200 (formazione esenzione IVA) Società ELDASOFT)

"Spese per il Sistema Informativo regionale: acquisti, manutenzione, assistenza tecnica e sistemistica ed altri servizi inerenti al funzionamento dello stesso  e per le attività di aggiornamento e comunicazione nei settori dell’informatica e della telematica” Codice Siope 1.03.01 gestionale 1362
Gestione ordinaria

3.000,00

 

TOTALE

 

1.471.025,24

 

7.   di richiedere alla Sezione Ragioneria la registrazione di nuova prenotazione di Euro 569.735,83 calcolata tenuto conto che la spesa annuale prevista pari ad Euro 2.040.761,07, come da allegato B, non appena in vigore il Bilancio regionale definitivo 2014 - Codice  Siope 1.03.01 gestionale 1362 ;

8.   di rinviare a successivo decreto l’assunzione dell’impegno di spesa sul capitolo dell’Area Sanità riferito alla quota di manutenzione della Piattaforma tecnologica software SAS, che verrà trasmesso per il relativo visto autorizzativo e di monitoraggio al responsabile GSA;

Capitolo

Descrizione capitolo

Importi 2014 in Euro
con IVA 22%

-   capitolo n. 101703

Codice Siope 1.03.01 gestionale 1362

81.282,50

 

 

9.   di dare atto che non ci sono convenzioni Consip attive per i servizi oggetto del contratto triennale in vigore e per il nuovo contratto con la Società Infocamere perla Banca dati Camerali Telemaco;

10.   di corrispondere alle imprese individuate nell’allegato A (colonna importo I quota -anno 2014) gli importi relativi, secondo le modalità di seguito indicate:

a)   per la formazione: fatturazione alla conclusione del periodo di formazione; sulla base delle giornate effettivamente erogate;
b)   per l’assistenza sistemistica/specialistica espressa in giornate/uomo: fatturazione mensile o bimestrale, sulla base delle giornate effettivamente prestate;
c)   per la fornitura in proprietà o in licenza d’uso di nuovo software applicativo: fatturazione alla consegna e verifica funzionale del software;
d)   per i canoni di licenza d’uso di software operativi ed applicativi, già in uso, e relativa manutenzione (supporto esteso): fatturazione secondo l’indicazione temporale contenuta nell’offerta economica dell’Impresa incaricata - in mancanza di indicazione, su fatturazione bimestrale;
e)   per la fornitura annuale di banche dati: fatturazione unica annuale alla consegna e dopo la verifica della regolarità della fornitura;
f)   per il canone di acceso alle banche dati: fatturazione secondo l’indicazione temporale contenuta nell’offerta economica dell’Impresa incaricata - in mancanza di indicazione in rate trimestrali posticipate;

-    con pagamento, previa verifica della regolarità delle prestazioni, entro 90 giorni dalla data di ricevimento delle fattura, se non specificato diversamente per i contratti triennali già in vigore;
-    con pagamento, previa verifica della regolarità delle prestazioni, entro 30 giorni dalla data di ricevimento delle fattura, se non specificato diversamente in offerta, per i nuovi  contratti;

11.   di stabilire che in  caso di ritardato di pagamento la Regione del Veneto corrisponderà un interesse di mora pari al saggio d'interesse del principale strumento di rifinanziamento della Banca centrale europea applicato alla sua più recente operazione di rifinanziamento principale effettuata il primo giorno di calendario del semestre in questione, maggiorato di 2 (due) punti percentuali (D.Lgs. 9 ottobre 2002, n. 231). I pagamenti saranno effettuati a mezzo mandato secondo quanto riportato al punto precedente e sono comunque subordinati all'esaurimento delle procedure amministrative e contabili proprie dell'Amministrazione Regionale nonchè subordinati all’esito dei controlli previsti dalla normativa statale. Eventuali contestazioni interrompono detti termini.

12.   di incaricare i dirigenti responsabili del singolo procedimento di affidamento delle attività connesse agli adempimenti in ordine alla normativa prevista per l’Autorità di vigilanza sugli appalti pubblici, direttamente o con proprio delegato;

13.   di riservare a successivi decreti la definizione e/o finanziamento degli ulteriori incarichi previsti dalla DGR n. 2141/2011 per l’anno 2014 nei limiti previsti dalla citata deliberazione, con particolare riferimento  a quanto previsto ai punti 4 e 6 del presente dispositivo e relativi esiti;

14.   di aggiornare i responsabili dei procedimenti, come indicato nell’allegato A al presente decreto:

15.   di dare atto che la spesa di cui si dispone l’impegno con il presente atto non rientra nelle tipologie soggette a limitazioni ai sensi della L.R. 1/2011.

16.    di disporre, con riferimento ai punti numero 1,2,3 del presente dispositivo la pubblicazione parziale riferita al contratto con Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio;

17.   di dare atto che il presente provvedimento è soggetto a pubblicazione ai sensi dell’art. 23 del D.L.gs 14 marzo 2013 n. 33 con riferimento al contratto per servizio Telemaco con Società INFOCAMERE S.p.A. Società Consortile delle Camere di Commercio per l’anno 2014;

18.   di pubblicare integralmente il presente decreto nel Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto.

Elvio Tasso

(seguono allegati)

39_Allegato_DDR_39_02-04-2014_276373.pdf

Torna indietro