Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Avviso

Bur n. 9 del 19 gennaio 2024


COMUNE DI PAESE (TREVISO)

Avviso pubblico avvio del procedimento di decadenza della concessione cimiteriale - diffida ad adempiere agli obblighi di manutenzione tomba di famiglia "Florian-Guerra" presso il cimitero di Postioma di Paese.

IL DIRIGENTE DELL’AREA GESTIONE DEL TERRITORIO

RENDE NOTO

VISTO il Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 57 del 28 maggio 1984 e modificato con deliberazione di Consiglio comunale n. 6 del 14 marzo 2011, in particolare l’art. 63;

VISTO il D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 “Approvazione del regolamento di polizia mortuaria”;

VISTA la determinazione n. 1178 del 27 dicembre 2023 con la quale è stato approvato il presente schema di avviso pubblico;

ACCERTATO che la tomba intestata a fam. “Florian - Guerra” sita nel cimitero di Postioma di Paese – via F.lli Bianchin, ove sono tumulate le seguenti salme:

  • Guerra nobil. Ida  n. 12.04.1864 m. 11.01.1935
     
  • Barbante Lucia ved. Florian  n. 23.03.1843 m. 27.01.1927
     
  • Barbante Luigia n. 04.12.1841 m. 06.12.1921
     
  • Ignoto  n. 17.12.1895  m. 03.08.1969

versa in evidente stato di abbandono ed incuria, talmente grave da rappresentare un rischio per l'incolumità pubblica;

DATO ATTO che:

  • la concessione risale al XIX secolo, per cui i concessionari ed eventuali eredi, essendo trascorsi più di 100 anni, non sono facilmente rintracciabili;
     
  • è interesse dell’Ente verificare la sussistenza dell’interesse alla manutenzione almeno da parte di alcuni eredi ovvero pronunciare la decadenza della concessione medesima, allo scopo di ripristinare lo stato dei luoghi ed eliminare gli elementi di pericolo;

VISTA l’oggettiva impossibilità nella individuazione dei concessionari, o loro eredi, al fine di diffidare gli stessi ad effettuare gli interventi necessari;

RICHIAMATA la procedura descritta dall’articolo 63 comma 2 del Regolamento Comunale di polizia Mortuaria;

DIFFIDA

i concessionari e/o gli eredi e/o gli aventi diritto a voler provvedere al restauro, messa in sicurezza e alle opere manutentive della tomba intestata a fam. “Florian - Guerra” sita nel cimitero di Postioma di Paese – via F.lli Bianchin, entro e non oltre 180 giorni dalla diffida o dall’affissione dell’avviso, previa:

  • dimostrazione dei titoli legittimanti l’intervento;
     
  • autorizzazione all’esecuzione dei lavori di manutenzione del manufatto.

DA’ ATTO

che nella “tomba di famiglia” interessata le salme sono tumulate da oltre 50 anni.

INFORMA CHE

alla presente diffida, qualora non ottemperata entro 180 giorni dalla stessa o dall’affissione dell’avviso, farà seguito il provvedimento di decadenza della concessione con conseguente acquisizione al patrimonio comunale dei manufatti oggetto del presente procedimento, ai sensi dell’art. 63 del vigente Regolamento Comunale dei Servizi Cimiteriali, e disponendo dei resti mortali in essi contenuti; nessun rimborso sarà dovuto a qualsiasi titolo a fronte della decadenza.

La comunicazione del procedimento è prodotta anche con il presente avviso ai sensi dell’art. 143 del Codice di Procedura Civile che ha valore di notifica a persone di residenza, dimora e domicilio sconosciuto e viene pubblicato in prossimità dei manufatti interessati del Cimitero, all'albo Pretorio on-line del Comune, sul sito internet del Comune all’indirizzo web: https://www.comune.paese.tv.it/, ai sensi del D. Lgs, n. 33/2013, agli aventi diritto in caso di nominativi e indirizzi sconosciuti.

COMUNICA

che il presente provvedimento, ai sensi degli artt. 7 e 8 della legge 241/1990 e s.m.i. costituisce l’avvio del procedimento di decadenza della concessione della sepoltura relativa alla tomba intestata a fam. “Florian - Guerra” sita nel cimitero di Postioma di Paese – via F.lli Bianchin, ove sono tumulate le seguenti salme da più di 50 anni:

  • Guerra nobil. Ida  n. 12.04.1864 m. 11.01.1935
     
  • Barbante Lucia ved. Florian  n. 23.03.1843 m. 27.01.1927
     
  • Barbante Luigia n. 04.12.1941 m. 06.12.1921
     
  • Ignoto  n. 17.12.1895  m. 03.08.1969

e per conseguenza agli aventi titolo.

Oggetto del procedimento: diffida ad adempiere agli obblighi di manutenzione, messa in sicurezza e restauro di tomba di famiglia in stato di abbandono, d’incuria e pericolante e avvio del procedimento per decadenza cimiteriale.

Responsabile del procedimento: l’ing. Riccardo Vianello, Dirigente dell’Area Gestione del Territorio del Comune di Paese.

Data di conclusione del procedimento: 180 (centottanta) giorni naturali e consecutivi dalla data di adozione del presente atto.

Ufficio presso cui visionare gli atti: Ufficio Lavori Pubblici e Patrimonio, telefono 0422 457756, indirizzo pec posta.comune.paese.tv@pecveneto.it.

Contro il presente provvedimento può essere proposto:

  • ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla data della notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi della legge 6/12/1971, n.1034 e s.m.i.;
     
  • ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, entro il termine di 120 giorni dalla data della notifica o comunque dalla piena conoscenza dello stesso, ai sensi del DPR 24/11/1971 n.1199 e s.m.i..

Il Dirigente ing. Riccardo Vianello

Torna indietro