Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Atto di Enti Vari

Bur n. 87 del 09 settembre 2016


Materia: Espropriazioni, occupazioni d'urgenza e servitù

COMUNE DI LEGNAGO (VERONA)

Determinazione dirigenziale n. 625/3° del 10 agosto 2016

Piano di lottizzazione nord "Immobiliare Legnago 2000" sito in Legnago, via Zenate/via Batorcolo, località San Pietro. Approvazione della variante n. 4. Liquidazione degli acconti delle indennità e deposito delle indennità non concordate per acquisizione immobile identificato al n.c.t. foglio 22 mappale 133 parte.

IL DIRIGENTE DEL 3° SETTORE
 
Rilevato che alla parte dei proprietari espropriandi che hanno accettato e condiviso la determinazione dell'indennità offerta .. spetta la liquidazione dell'acconto pari all’80% dell’indennità accettata con le modalità previste dagli art.li 20 e 26 del del D.P.R. 327/2001, e s.m.i.;
Rilevato che, essendo decorsi i termini per l'accettazione dell'indennità da parte dei Signori MALATESTA ASSUNTA e FACCHIN MARIA, ai sensi dell'art. 20 del D.P.R. 327/2001 e s.m.i., l'indennità stessa si intende non concordata ed è necessario procedere al deposito delle somme  presso la Cassa Depositi e Prestiti, senza le maggiorazioni di legge;
 
DETERMINA
 
1) di procedere alla liquidazione dell’acconto dell'80% dell'indennità di esproprio spettante a parte della ditta esproprianda come sotto indicato ...:
PARMA ORIELE GRAZIA nata a Castellucchio il 07/05/1926 (cod.fisc. PRMRGR26E47C195W)  e MALATESTA GIAMPAOLO nato a Verona il 04/12/1951 (cod.fisc. MLTGPL51T04L781G) Foglio 22 mappale 133 di mq 249 indennità complessiva: euro 986,04;
MALATESTA LUCIANA  nata a Verona il 16/08/1939 (cod.fisc. MLTLCN39M56L781G) Foglio 22 mappale 133 di mq 249 indennità complessiva: euro 986,04 ;
MALATESTA CLARA  nata a Verona il 24/03/1943 (cod.fisc. MLTCLR43C64L781E) Foglio 22 mappale 133 di mq 249 indennitàcomplessiva: euro 986,04
 
2) di depositare presso la Cassa Depositi e Prestiti le indennità di espropriazione sotto indicate a seguito della mancata condivisione delle stesse da parte di:
MALATESTA ASSUNTA cod.fisc. MLTSNT07A48E512Z: indennità da depositare euro 896,40;
FACCHIN MARIA cod.fisc. FCCMRA10D44L781S: indennità da depositare euro 896,40;
 
3) di disporre che un estratto del presente provvedimento venga pubblicato sul B.U.R. e di dare atto che il provvedimento diverrà esecutivo decorsi trenta giorni dalla pubblicazione ove non sia proposta da eventuali terzi opposizione per l’ammontare dell’indennità o per la garanzia;
 
4) di dare atto che, ai sensi dell’art. 20 comma 14 e dell’art. 26 comma 11 T.U., sulla base degli atti comprovanti l’eseguito deposito si provvederà ad emettere ed eseguire il decreto di esproprio;
 
5) di dare atto che la Cassa Depositi e Prestiti sarà tenuta ad erogare le somme ricevute in deposito, a seguito di provvedimento di svincolo della presente autorità espropriante, così come stabito dal D.P.R. 327/01 e s.m.i..

IL DIRIGENTE DEL III SETTORE LL.PP. ED URBANISTICA Ing. Gianni Zerbinati

Torna indietro