Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 99 del 30/11/2012
Scarica la versione firmata del BUR n. 99 del 30/11/2012
Scarica versione stampabile Appalto

Bur n. 99 del 30 novembre 2012


REGIONE DEL VENETO

Genio civile di Padova. Avviso Pubblico n. 59/2012. Prot. n. 528829 del 21/11/2012.

Si rende noto

Che questa Amministrazione intende affidare in concessione lo sfalcio dei prodotti erbosi su area demaniale, relativamente al lotto n. 6 del fiume Gorzone-S.Caterina, argine destro e sinistro nei Comuni di Vescovana (PD), Granze (PD), Stanghella (PD), dal Ponte Bersaglieri al Ponte dell’autostrada, per complessivi Ha. 20.90.61, di cui si allega l’elenco mappali, la relativa planimetria e la sezione tipo.

Le Ditte interessate dovranno dichiarare l’intenzione di ottenere il lotto come sopra identificato in concessione per effettuare lo sfalcio di prodotti erbosi. Inoltre, qualora in possesso dei requisiti di imprenditore agricolo o coltivatore diretto, dovranno dichiarare di voler esercitare il diritto di preferenza quale proprietario di terreno confinante con l’intero bene demaniale di cui all’art.51 della Legge 203/1982 (che ha sostituito l’art.2 della Legge n. 11/1971) ovvero il diritto di prelazione quale concessionario uscente ai sensi dell’art.4 bis della citata Legge 203/1982 (introdotto dall’art.5 del D.Lgs.228/2001).

Sia il diritto di prelazione che quello di preferenza possono essere esercitati esclusivamente da soggetti che svolgono attività di imprenditore agricolo o coltivatore diretto. Il possesso dei requisiti dovrà essere debitamente documentato all’atto della comunicazione di voler esercitare il diritto medesimo.

Sono prive d’effetto le domande di prelazione o preferenza avanzate da soggetti sprovvisti di tale requisito.

La dichiarazione (in carta semplice), unita ad apposita domanda (fac-simile allegati alla presente) dovrà pervenire alla REGIONE DEL VENETO - UNITÀ DI PROGETTO GENIO CIVILE DI PADOVA - SEDE DI ESTE - Via Principe Amedeo n. 15 - 35042 ESTE (PD), entro le ore 12.00 del giorno 21 dicembre 2012.

Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre tale data.

L’esercizio del diritto di preferenza, qualora non siano state presentate domande di prelazione, dà luogo al rilascio della concessione per l’intero lotto senza ulteriori formalità, applicando il canone vigente di Euro 3,00 (tre/00) all’ettaro annuo, aggiornato annualmente con il coefficiente relativo all’aggiornamento ISTAT.

Le condizioni del rapporto di concessione sono regolate dal disciplinare allegato che dovrà essere sottoscritto dalla ditta per accettazione, all’atto del rilascio della concessione.

Nel caso provengano più domande di concessione, l’Ufficio procederà ad esperire apposita gara con offerte in aumento rispetto al canone a base d’asta.

Si avverte sin d’ora che in sede di presentazione delle offerte i partecipanti dovranno allegare una cauzione provvisoria a garanzia della validità dell’offerta di Euro 501,00 (euro cinquecentouno/00) e cioè pari al 2% (due per cento) dell’importo di sfalcio, da presentare mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa, o rilasciata da intermediari finanziari iscritti nell’elenco speciale di cui all’art. 107 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio garanzie, a ciò autorizzati dal Ministero competente, in conformità allo schema tipo 1.1 del D.M. 123/04.

Tale garanzia copre la mancata assegnazione della concessione con decreto per fatto dell’aggiudicatario.

La polizza fideiussoria ovvero l’atto di fidejussione dovrà avere durata non inferiore a 180 giorni dalla data di presentazione dell’offerta.

All’atto del rilascio della concessione l’aggiudicatario deve aver corrisposto il canone così come da offerta presentata e deve produrre fidejussione pari a Euro 25.087,32 (euro venticinquemilaottantasette/32) a garanzia degli adempimenti assunti con la firma del disciplinare.

Questo Avviso è pubblicato all’Albo Pretorio dei Comuni di Vescovana (PD), Granze (PD), Stanghella (PD) e presso le principali Associazioni di Categoria degli Agricoltori.


Allegati:

1. Fac-simile Dichiarazione

2. Fac-simile Domanda

3. Schema di Disciplinare di concessione (omissis)

4. Elenco Mappali e Planimetria (omissis)

Per informazioni: Unità di Progetto Genio civile di Padova - Ufficio Concessioni sede di Este tel. 0429-632010 - 632035.

Il Dirigente Ing. Gianni Carlo Silvestrin

(seguono allegati)

DOMANDA SFALCIO LOTTO 6 GORZONE BUR_244052.pdf
dichiarazione sfalcio lotto 6 GORZONE BUR_244052.pdf

Torna indietro