Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 31 del 13 aprile 2010


Materia: Programmi e progetti (comunitari, nazionali e regionali)

Deliberazione della Giunta Regionale n. 784 del 15 marzo 2010

Bando di partecipazione per l'ottenimento di aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile. Programma Operativo Regionale 2007-2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 "Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialità". Azione 1.3.1. Approvazione graduatoria ammessi ed elenco esclusi.

(La parte di testo racchiusa fra parentesi quadre, che si riporta per completezza di informazione, non compare nel Bur cartaceo, ndr) [L'Assessore regionale alle Politiche di bilancio ed all'imprenditoria femminile e giovanile, Marialuisa Coppola, di concerto con l'Assessore regionale alle Politiche dell'economia, dello sviluppo, della ricerca e dell'innovazione, Vendemiano Sartor, riferisce quanto segue.

Con Decisione CE (2007) 4247 del 7 settembre 2007, è stato approvato, dalle competenti Autorità comunitarie, il Programma Operativo Regionale - Parte FESR, relativo alla programmazione 2007 - 2013, avente ad obiettivo la "Competitività Regionale e Occupazione".

Con provvedimento n. 2761 del 22 settembre 2009, la Giunta Regionale ha approvato il Bando di partecipazione per l'ottenimento di aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile. Programma Operativo Regionale 2007 - 2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 "Politiche di sostegno alla promozione e allo sviluppo dell'imprenditorialità Azione 1.3.1".

Alla data di scadenza sono pervenute 618 domande; quanto emerso dall'istruttoria, effettuata dagli uffici della Direzione regionale Industria in applicazione delle disposizioni contenute nel bando, Allegato A) alla citata D.G.R. n. 2761/2009, è evidenziato negli Allegati A "Graduatoria delle domande ammesse" e B "Elenco delle domande escluse".

Ciò premesso, si propone alla Giunta Regionale l'approvazione della graduatoria delle domande ammesse, Allegato A, e dell'elenco delle domande escluse, Allegato B, dando nel contempo atto che l'istruttoria delle domande è avvenuta in conformità alle disposizione contenute nel relativo atto amministrativo di approvazione del bando. Lo stesso provvedimento ha previsto lo stanziamento di 7.500.000,00 di euro. Peraltro, con successivo provvedimento della Giunta Regionale è stata approvata una variazione di competenza sull'esercizio finanziario 2010 sul capitolo 100916 "Fondo di rotazione per l'ulteriore finanziamento di programmi comunitari negli anni 2007-2013" con atto deliberativo n. 604 del 9 marzo 2010.

Il relatore conclude la propria relazione e propone all'approvazione della Giunta Regionale il seguente provvedimento.

LA GIUNTA REGIONALE

UDITO il relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'articolo 33, secondo comma, dello Statuto, il quale dà atto che la struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

VISTI la Decisione CE (2007) 4247 del 7 settembre 2007;

le DD.G.R. n. 2761 del 22 settembre 2009 e n. 604 del 09.03.2010;

la documentazione agli atti;]

delibera

1.    di approvare la graduatoria, Allegato A, delle domande ammesse ai benefici economici di cui al "Bando di partecipazione per l'ottenimento di aiuti agli investimenti delle nuove PMI a prevalente partecipazione femminile. Programma Operativo Regionale 2007-2013. Parte FESR. Asse 1. Linea di intervento 1.3 . Azione 1.3.1.", giusta D.G.R. n. 2761 del 22 settembre 2009;

2.    di dare atto che i soggetti indicati nell'Allegato B sono esclusi dai benefici economici per i motivi a fianco di ognuno indicati;

3.    di dare atto che gli Allegati A e B costituiscono parte integrante del presente provvedimento;

4.    di dare atto che la disponibilità finanziaria a favore dell'azione è di euro 7.500.000,00, giusta Decreto n. 129 del 16 novembre 2009 del Dirigente della Direzione Industria;

5.    di dare atto che a seguito di intervenuta variazione di competenza, nell'ambito del bilancio dell'esercizio finanziario corrente, è stato integrato il capitolo 100916 "Fondo di rotazione per l'ulteriore finanziamento di programmi comunitari negli anni 2007-2013" di ulteriori 5.375.284,24 di euro;

6.    di ammettere ai benefici previsti dal bando, giusta citata D.G.R. n. 2761/2009, i soggetti che, nella graduatoria di cui al precedente punto 1), sono collocati, per effetto dell'applicazione dei criteri, articolo 9.6, e delle preferenze, 9.5, fino alla posizione 270, compresa;

7.    di rinviare ad altro atto amministrativo del Dirigente della Direzione Industria l'impegno di euro 5.375.284,24 al capitolo 100916 dell'esercizio finanziario corrente così come variato con atto della Giunta Regionale n. 604 del 09.03.2010;

8.    di demandare al Dirigente della Direzione Industria tutti gli atti di esecuzione derivanti dall'approvazione del presente provvedimento.


(seguono allegati)

784_AllegatoA_223253.pdf
784_AllegatoB_223253.pdf

Torna indietro