Menu veloce: Pagina iniziale | Consultazione | Filtri di selezione | Contenuto
Scarica la versione stampabile del BUR n. 53 del 12/06/2007
Scarica versione stampabile Deliberazione della Giunta Regionale

Bur n. 53 del 12 giugno 2007


Materia: Giunta regionale

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1430 del 15 maggio 2007

Conferimento al dott. Leonardo Padrin di un incarico speciale per i rapporti con il Consiglio regionale.

(La parte di testo racchiusa fra parentesi quadre, che si riporta per completezza di informazione, non compare nel Bur cartaceo, ndr) [Il Presidente on. dott. Giancarlo Galan riferisce quanto segue.

La necessità di garantire uno stretto raccordo fra i due organi collegiali istituzionali della Regione - Consiglio e Giunta - in modo tale che, pur nella diversità delle competenze e delle funzioni, possano operare in un rapporto di costante dialettica, spinge a cercare sempre nuove figure di intermediazione e strumenti di collegamento, che assicurino il dialogo reciproco e il miglioramento dell'efficienza e dell'efficacia della loro azione a servizio della collettività.

La consapevolezza che la chiarezza e linearità dei rapporti reciproci contribuiscono a snellire e accelerare i procedimenti di tutti quegli atti che per essere approvati prevedono il coinvolgimento, in fasi diverse, di entrambi gli organi, unita all'esigenza di garantire celerità ai percorsi legislativi e amministrativi, porta alla determinazione di individuare una figura che, possedendo una sicura conoscenza del funzionamento sia del Consiglio che della Giunta, si possa effettivamente porre costantemente come elemento di unione e raccordo fra i due organi, in analogia alla già conosciuta figura di "Sottosegretario" che ha il compito di coadiuvare il Ministro nell'esercizio di funzioni e compiti a lui assegnati.

A tale scopo si ritiene particolarmente idoneo il dottor Leonardo Padrin, già in passato presidente di Commissione consiliare e attualmente Consigliere regionale, componente della prima e quinta Commissione consiliare e della Commissione statuto e regolamento.

Si propone pertanto con il presente atto di conferire al consigliere dott. Leonardo Padrin un incarico speciale per i rapporti tra la Giunta e il Consiglio regionale, con funzioni in analogia a quelle di Sottosegretario, presso la Presidenza della Giunta regionale, prevedendo la possibilità della presenza alle sedute di Giunta per assistere ai lavori nella veste di uditore, assicurando altresì la possibilità di un ufficio presso la sede di palazzo Balbi, con l'assegnazione di unità operative e strumenti di lavoro adeguati al compito.

LA GIUNTA REGIONALE

Udito il relatore, incaricato dell'istruzione dell'argomento in questione ai sensi dell'art. 33, secondo comma dello Statuto, il quale dà atto che la Struttura competente ha attestato l'avvenuta regolare istruttoria della pratica, anche in ordine alla compatibilità con la vigente legislazione statale e regionale;

Vista la legge regionale n.1/1997;]

delibera

1.       di conferire al consigliere regionale dott. Leonardo Padrin, nato a Ponso (PD) il 29 agosto 1959 un incarico speciale per i rapporti tra la Giunta e il Consiglio regionale, con funzioni in analogia a quelle di Sottosegretario, presso la Presidenza della Giunta regionale;

2.       di prevedere la possibilità che il dott. Padrin assista alle sedute della Giunta nella veste di uditore, senza diritto di voto;

3.       di assicurare al dott. Padrin la possibilità di un ufficio presso la sede di palazzo Balbi, con l'assegnazione di unità operative e strumenti di lavoro adeguati al compito;

4.       di dare atto che l'incarico conferito con il presente atto non comporta alcun compenso in favore del consigliere incaricato;

5.       di incaricare la Segreteria della Giunta della comunicazione della presente deliberazione all'interessato e al Presidente del Consiglio regionale;

6.       di demandare alla Segreteria generale della programmazione l'esecuzione del presente provvedimento, relativamente agli adempimenti di cui al precedente punto 3.

Torna indietro